0

Dopo Avengers? I Guardiani della Galassia e gli Inumani!

Dal solito articolo di Entertainment Weekly – una manna! – arriva anche la conferma di un paio di progettini interessanti, che i Marvel Studios hanno intenzione di sviluppare dopo The Avengers. Kevin Feige in persona li ha confermati al sito/rivista. Ma prima vediamo alcuni film programmati di cui sapevamo già.

Iron Man 3 è confermato per il 3 maggio 2013, con Shane Black alla regia. Seguiranno Thor 2 (26 luglio 2013) e Ant-Man, anche se quest’ultimo rimane un progetto nebuloso. Nonostante ciò, Feige ha detto che di recente Edgar Wright ha completato una stesura dello script “eccellente”, forse la stessa a cui ha lavorato con Joe Cornish. E ora, i due progetti più interessanti…

La voce girava da un po’, ma ora Feige rivela che la Marvel sta effettivamente lavorando per portare sul grande schermo due film che giocheranno in un parco divertimenti non ancora toccato dai cinecomics dello studio, se non tangenzialmente da Thor: il cosmo. Guardians of the Galaxy, basato sul team di supereroi galattici ideato nel 1969 da Arnold Drake e Gene Colan, e rilanciato nel 2008 da Dan Abnett e Andy Lanning. I protagonisti sono personaggi secondari dell’universo Marvel, tutti ultimi rappresentanti delle loro rispettive razze.

In secondo luogo ci sono gli Inumani, una specie di esseri potentissimi, creati dagli esperimenti sugli umani fatti dagli alieni Kree, intenzionati a produrre dei supersoldati da utilizzare nella loro eterna guerra con gli Skrull. Gli Inumani furono poi abbandonati al loro destino e divennero una sorta di razza divina residente nella mitica città di Attilan. Un film degli Inumani potrebbe essere immensamente divertente ed epico, e Feige ha detto che, nel caso degli Inumani come in quello dei Guardiani, dobbiamo aspettarci dei film corali come quelli degli X-Men. Un bel programmino davvero!

Diretto da Joss Whedon, The Avengers uscirà il 4 maggio 2012. Nel cast troveremo Robert Downey Jr., Chris Evans, Chris Hemsworth, Scarlett Johansson, Samuel L. Jackson, Jeremy Renner, Mark Ruffalo e Clark Gregg.

(Fonte: io9)

sweditor