0

Una storia vendicativa, parte 2 – Gli anni Settanta

Eccoci di nuovo con il nostro appuntamento periodico con la storia dei Vendicatori. Ci immergiamo stavolta nella decade Settanta, periodo di grandi tumulti e cambiamenti nella line-up nel supergruppo più potente del mondo.

Gli anni Settanta iniziano con la guerra Kree-Skrull, che occupa le pagine di Avengers dal numero 89 al 97 (giugno 1971-marzo 1972), e vede la partecipazione del supereroe Kree noto come Capitan Marvel. I Vendicatori si sciolgono brevemente propria a causa degli Skrull, alieni mutaforma che si sostituiscono a Capitan America, Thor e Iron Man e ordinano lo scioglimento del gruppo. Poco più tardi, i Vendicatori si riformano senza Wasp.

Il decennio vede anche nascere ed evolversi la storia d’amore tra Scarlet e la Visione, all’inizio tinta di tragedia: l’androide infatti non si sente umano, e crede di non essere degno dell’amore di Scarlet. Ciò cambia quando Visione scopre di non essere stato creato da Ultron, come credeva. Piccola parentesi: Ultron è uno dei più importanti avversari dei Vendicatori, un’intelligenza artificiale creata da Hank Pym (Giant-Man). Negli anni Sessanta era stato rivelato che Visione era una creazione di Ultron, che l’androide intendeva usare per attaccare i suoi nemici. Ma Visione si ribella e si allea invece ai Vendicatori. Scoprire di non essere una creazione del male, per Visione significa non essere più oppresso dai sensi di colpa, e così finalmente sposa Visione.

Steve Englehart, sceneggiatore dei Vendicatori in questo periodo, introduce nuovi personaggi come Mantis e lo Spadaccino. Quest’ultimo viene ucciso in battaglia, ma il suo corpo viene posseduto da un alieno della razza dei Cotati, che sposa Mantis e parte per lo spazio insieme a lei. La donna nel frattempo ha infatti scoperto di essere la Madonna celestiale, destinata a dare alla luce un essere che salverà l’universo. In questo periodo, i Vendicatori affrontano Kang il conquistatore, aiutati dal suo alter ego futuro Immortus, che infine celebra le nozze tra Visione e Scarlet.

Jim Shooter sostituisce in seguito Englehart. Il nuovo sceneggiatore introduce nel team l’X-Man Bestia, l’afro-americano Falcon (ex spalla di Capitan America) e Ms. Marvel. Shooter crea inoltre il personaggio di Henry Peter Gyrich, che anticipa a suo modo la svolta più realistica dei recenti cicli Marvel a partire da Civil War: Gyrich è infatti un mediatore tra i Vendicatori e il Consiglio per la Sicurezza Nazionale, e vorrebbe che il team seguisse regole imposte dal governo. Gyrich chiede e ottiene che i Vendicatori vengano ridotti a sette membri, e che Falcon sia ammesso in quanto appartenente a una minoranza etnica. Per questo motivo, Occhio di Falco è costretto a lasciare, ma Falcon stesso da le dimissioni poco dopo, perché non accetta di essere stato ammesso solo per motivi politici. Come si vede, la Marvel era sempre all’avanguardia nella lotta per i diritti civili dei neri, e negli stessi anni trattò l’argomento in maniera ben più estesa anche sulle pagine di Amazing Spider-Man.

Ci rivediamo la settimana prossima per parlare degli anni Ottanta!

Diretto da Joss Whedon, The Avengers uscirà il 4 maggio 2012. Nel cast troveremo Robert Downey Jr., Chris Evans, Chris Hemsworth, Scarlett Johansson, Samuel L. Jackson, Jeremy Renner, Mark Ruffalo e Clark Gregg. Qui trovate la pagina Facebook ufficiale italiana.

sweditor