0

Avengers: Age of Ultron – Whedon voleva dare spazio anche a Spider-Man e Captain Marvel

spiderman_opt (1)

Spider-man e Captain Marvel, due personaggi in cerca d’autore

Joss Whedon, rivelandolo a Empire Magazine, ha affermato che avrebbe voluto inserire Spider-man e Captain Marvel alla fine della pellicola, esattamente quando vengono presentati i nuovi Avengers.

“Volevo tutte queste persone, ma ho detto ‘Sarebbe grandioso se potessimo aggiungerne qualche altro [personaggio], se potessimo avere Captain Marvel, allora hai fatto un affare’ e ne hanno parlato”. 

“Ed ho pensato ‘E l’Uomo Ragno, potremmo mettere anche lui, dato che la Sony ci aveva contattati durante il primo film per un po’ di integrazione. Così avrei potuto mettere entrambi [questi personaggi], ma gli accordi per entrambi non erano stati fatti’”.

Ma Kevin Feige (il produttore) non aveva alcuna intenzione di inserirli nel film. Soltanto dopo la Marvel ha ottenuto la proprietà di Spider-man, ma ormai la pellicola era già ultimata.

Captain-Marvel-Art_opt

QuickSilver, un personaggio tra vita e morte

quicksilver-avengers-img-720x405_opt

Un personaggio, a detta di Whedon, destinato a perire, per il semplice motivo che la morte di un eroe è il prezzo da pagare quando si gira un film di guerra. E la volontà di far morire Quicksilver si è manifestata sin dal primo incontro tra il regista e Aaron Taylor-Johnson (attore interprete dell’eroe), facendo notare che soltanto una decisione della Marvel avrebbe potuto mantenerlo in vita, motivo per cui sono state girate entrambe le versioni.

“Ho detto ‘L’unica cosa che potrebbe tenerti in vita sono gli esecutivi della Disney che dicono ‘Idiota, è una franchise e abbiamo bisogno di tutte queste persone e non hai il permesso di ucciderle’. Sapevo che avrebbe risuonato, funzionato meglio e importato di più [se fosse morto]. Abbiamo girato l’ultima scena con lui in costume accanto a sua sorella. E abbiamo girato con lui che si sveglia e fa ‘Ahh! Non sono morto con queste 47 ferite da proiettili!’ – e abbiamo girato anche tutta un’altra cosa. Ma l’intento era sempre stato ‘Dobbiamo guadagnarcelo e poi mantenerlo’”.

La casa di Occhio di Falco e le visioni

Secondo la volontà della Marvel, la suddetta scena sarebbe dovuta essere tagliata.

“Nella scena originale va a parlare dai Norn. Va nella pozza, il Norn praticamente lo possiede e Erik Selvig chiede tutte le domande e il Norn parla tramite Thor, dando le risposte. Così Chris [Hemsworth] ha potuto fare qualcosa di diverso… ed ha fatto un bellissimo lavoro. Ma non è stato ben considerato dal pubblico dei test. E penso che sia stato perché a) era un taglio grezzo, nessun offesa, e forse in un film di Thor avrebbe funzionato meglio”.

Inizialmente Thor cercava le risposte tra i libri, mentre per Whedon la scena della caverna sarebbe stata la scelta migliore.

“Thor non deve chiedere le domande, ma è quello che da le risposte. Ed ha la possibilità di fare qualcosa di eccitante come attore. Ed è senza la sua maglietta, e così tutti vincono. È incredibile quanta gente fosse presente sul set quel giorno.
Ma penso che abbiano gettato una cosa essenziale con la scena della caverna”.

E alla fine si è deciso di dividere in due il sogno.

“Abbiamo avuto Loki nella seconda parte del sogno, ma poi hanno detto ‘bé non funziona, non vogliamo introdurre Loki adesso, è tardi’”.
“I sogni non erano neanche quelli i favoriti degli esecutivi. I sogni, la casa di campagna, queste sono delle cose che ho lottato per mantenerle”.

E lo scontro si è concluso in un inevitabile testa contro testa.

“Hanno puntato una pistola alla testa della fattoria. Hanno detto ‘Dacci la caverna o togliamo la fattoria‘. In un modo civile”.

thor-primo-trailer-ultron

Loki

Almeno all’inizio, a causa di un problema contrattuale Whedon non poteva contare su Tom Hiddleston (Loki), che già aveva firmato per sei film e poteva firmare per altri tre. Nella versione originale infatti era Loki che avrebbe dovuto guidare Thor nella sua visione sul futuro di Asgard e l’introduzione di Hel. Alla fine la scena è stata comunque tagliata.

“Nel sogno di Thor ho pensato ‘chi lo guiderà attraverso il suo sogno?’ Deve essere Loki, è così importante nel mito. Ma [la Marvel] mi fa ‘Non possiamo avere Tom [Hiddleston], non riusciamo a trovare un accordo. Puoi avere Idris [Elba]‘”. Il regista ha parlato con l’attore. “Ho parlato con Tom e ho detto… ‘Non potrei mai farti pressione, ma penso davvero che sarebbe fantasrico se potessi fare questo’ e lui mi fa ‘Certo’”.

M_Id_394340_The_avengers_Loki_opt

Hulk e la Vedova Nera

-Nella scena della camera da letto, Bruce rifiuta Natasha. Ma è stato chiesto a Whedon di non dare una risposta nel film, e per questo ha dovuto rigirare alcune scene per cambiare la reazione di Vedova Nera.

-È stata girata una scena con Hulk, che poi è stata tagliata perché non funzionava nel film. Whedon non la descrive ma dice che è fantastica e che la Marvel potrebbe usarla per un altro film. Ma è contento del risultato finale, perché alla fine è Natasha che decide di farlo cadere giù dal precipizio mentre è Bruce che sceglie di scappare.

Avengers_Age_of_Minestron_05_opt

 

Diretto da Joss Whedon (già regista primo capitolo), Avengers: Age of Ultron ritrova nel cast Robert Downey, Jr., Chris Evans, Chris Hemsworth, Scarlett Johansson, Cobie Smulders, Jeremy Renner, Samuel L. Jackson e Mark Ruffalo. Inoltre, James Spader interpreta il villain Ultron, mentre tra le new-entry segnaliamo Aaron Taylor-Johnson nel ruolo di Quicksilver, Elizabeth Olsen in quello di Scarlet WitchThomas Kretschmann come il Barone Strucker. Il film ha fatto il suo ingresso nelle sale italiane il 22 aprile rappresenta il penultimo capitolo dellaFase 2. QUI trovate la pagina facebook italiana del film.

Leotruman